IMPARARE LA STORIA A SUON DI RISATE!

Il luogo è la Chiesa  Sacra Famiglia, la data il 22 Dicembre ultimo scorso, l’evento è l’assemblea di istituto.

Gli alunni del Liceo Linguistico U. Midossi di Nepi, hanno aderito alla proposta lanciata dal comico Gabriele Marconi, per il tramite della Prof.ssa Cecilia M. Paolucci, di una collaborazione attiva finalizzata alla produzione di uno spettacolo comico durante l’Assemblea pre natalizia. La gentile preziosa collaborazione dei Padri Micaeliti ha fatto il resto.

Il continuo interagire con gli alunni del liceo è risultato di gradevole fattura; il comico ed i ragazzi si sono calati nelle rispettive parti con naturalezza e grande simbiosi. Il tutto ha contribuito ad un’ottima messa in scena di uno spettacolo risultato fresco e leggero.

Lo spettacolo ha toccato argomenti di natura storica, spaziando liberamente dall’ambito preistorico fino ai giorni nostri, passando per tappe forzate quali il medioevo o anche l’unità d’Italia.

Il comico Marconi, sempre egregiamente supportato dagli alunni apparsi in gran forma, si è poi cimentato in una serie di imitazioni che hanno toccato svariati personaggi del mondo dello spettacolo e della politica.

La collaborazione ha infine lasciato nei partecipanti, la sensazione di essersi arricchiti con un’esperienza formativa ed educativa, risultando al tempo stesso, anche piuttosto gradita dal pubblico presente.

Durante la manifestazione, inoltre, grazie alla collaborazione delle professoresse Silvia Ramponi, Elisa Casillo e Mariarita Gulino, è stato allestito il mercatino della solidarietà i cui proventi andranno in beneficenza. In vendita gli splendidi manufatti, a tema natalizio, prodotti dai ragazzi della Materia alternativa alla religione cattolica e da alcuni insegnanti volenterosi.

Alla fine della manifestazione i ragazzi hanno assistito anche alla presentazione dello Sportello psicologico che la scuola apre, gratuitamente,  agli alunni e ai docenti, presentato dalla Dottoressa Alessandra Monfeli. Questo servizio, svolto nel massimo della riservatezza, si propone di fornire un aiuto per risolvere i più svariati problemi connessi all’ambiente scolastico, anche in collaborazione con i consigli di classe. La dottoressa ha presentato con chiarezza la figura dello psicologo, cercando di combattere i pregiudizi che spesso accompagnano questa figura professionale e invitando i ragazzi a sfruttare questa nuova possibilità.

Sebastian Migliarelli IV B

 

Precedente Un amico speciale sotto l'albero di Natale Successivo Orientamento in entrata: open day speciale al Liceo di Nepi